La Giornata Mondiale del Fegato – in programma giovedi 19 aprile – ha rappresentato il momento di confronto più importante fra tutti gli esperti internazionali della salute.

Obiettivo: ricordare l’importanza della buona ‘forma’ del fegato, così da scongiurare disturbi e malattie anche molto gravi.

Numerose problematiche inerenti la corretta funzionalità dell’organo, sono imputabili a stili di vita sbagliati o cattive abitudini alimentari.

L’Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule (AIDO), allo scopo di fornire alcuni elementi d’interazione con l’opinione pubblica così da sensibilizzare al meglio la popolazione in generale, ha stilato un breve decalogo ‘per la salvaguardia del fegato’ utile e applicabile a qualsiasi età.

  1. Come prima cosa, preferire gli alimenti salutari ‘lasciando da parte’ fast food e cibi spazzatura.
  2. Mettere al bando la sedentarietà: una ridotta attività fisica può aumentare il rischio della steatosi epatica (il cosiddetto fegato grasso).
  3. Preferire l’acqua alle bevande zuccherate: troppe bibite gassate possono danneggiare le funzioni dell’organo. 
  4. Fare attenzione alla linea (fin dall’età adolescenziale): l’eccesso di peso corporeo può incrementare in maniera sensibile lo sviluppo di patologie al fegato.
  5. Non assumere integratori alimentari senza aver prima consultato il proprio medico: le ricerche disponibili hanno messo in evidenza come le sostanze chimiche contenute in questi preparati – se consumati in eccesso – siano responsabili per quasi il 20% delle lesioni diagnosticate dagli epatologi. 

In concomitanza con la Giornata Mondiale del Fegato si sono svolti, in Lombardia e Campania, due appuntamenti Epaday. Il primo, a Milano, al Centro Congressi Fondazione Cariplo (Via Romagnosi, 8) e il secondo, a Napoli, all’Aula Mediterraneo (Padiglione H) dell’Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale (A.O.R.N.) “A. Cardarelli”.

Questi i programmi degli eventi, realizzati con il contributo non condizionante di Kedrion Biopharma, che annoveravano il patrocinio di AIGO, SIGE, SISQT e S.I.T.O.

EPADAY MILANO

EPADAY NAPOLI

 

(Segreteria Organizzativa – Planning, Via Guelfa 9 – Rif. Cristina Clozza 051.300100 (137 diretto) – 051.309477 (fax) c.clozza@planning.it; www.planning.it