Domenica 9 settembre la comunità medico-scientifica si ritrova in tutto il mondo per il PBC Day, giornata dedicata alla Colangite Biliare Primitiva (patologia autoimmune del fegato che solo in Italia colpisce quasi 13.000 pazienti).

Nota in precedenza come Cirrosi Biliare Primitiva, la CBP è una malattia cronica che se non affrontata con diagnosi precoce e trattata tempestivamente può evolvere in fibrosi, cirrosi, insufficienza epatica e portare al decesso della persona (a meno che il paziente non venga sottoposto a trapianto d’organo).

Fermo restando la sua ‘rarità’, risulta essere la più comune patologia epatica colestatica soprattutto nelle donne (il 90% dei pazienti all’esame clinico) fra i 35 ed i 60 anni d’età.

Al PBC Day partecipano 19 associazioni disseminate in Europa, USA, Canada ed impegnate attivamente sul fronte delle malattie epatiche autoimmuni.

Due le Onlus del nostro Paese: EpaC e AMAF Onlus Monza.

E proprio AMAF Monza – nata solo un anno fa – ha deciso di promuovere cinque incontri interamente rivolti alla conoscenza della PBC.

In occasione del PBC Day, AMAF sarà presente con un gazebo informativo all’ingresso di 5 importanti strutture sanitarie italiane.

“Quanti decideranno di accedere ai punti d’incontro AMAF – spiega il presidente Davide Salvioni – potranno ricevere materiale informativo e confrontarsi sia con i nostri iscritti sia con i medici specialisti che si avvicenderanno nelle varie postazioni. Argomento principale la PBC ma non mancherà occasione per parlare di altre malattie autoimmuni del fegato”.

I 5 incontri AMAF si concentreranno tutti nel mese di settembre.

 

Il calendario

8 settembre: Azienda Ospedaliera Padova (ore 9-18)

9 settembre: Ospedale San Gerardo di Monza

14 settembre: Policlinico Sant’Orsola Malpighi di Bologna

21-22 settembre: Ospedale Policlinico Federico II di Napoli

27 settembre: Ospedale Policlinico Paolo Giaccone di Palermo

 

(Fonte: Osservatorio Malattie Rare)