Avviato, da fine giugno, il progetto Epatite C 2.0 – mirato all’informazione e alla prevenzione tramite l’utilizzo del canale social Instagram – realizzato da EpaC con il patrocinio dell’Associazione Tatuatori.it.

La campagna è essenzialmente rivolta ai giovani fruitori della rete, specie se appassionati di tatuaggi, che dopo aver scattato/postato su Instagram un’immagine del proprio tatuaggio vengono raggiunti dal ‘profilo’ EpaC così da visualizzare al suo interno tre video info grafiche che spiegano cos’è l’Epatite C; come avviene il contagio; come si cura l’Epatite C.

Ogni video info grafica contiene un messaggio dell’Associazione dei Tatuatori.it con cui s’invita le persone a scegliere solo professionisti autorizzati.

L’obiettivo del progetto è capire se grazie ai social, per mezzo di una comunicazione semplice, sia possibile catturare l’attenzione dei giovani utenti – soprattutto adolescenti – creando maggiore consapevolezza sulla patologia.

 

(Fonte: EpaC Onlus)