Nel 25 per cento dei casi il trapianto di fegato in età pediatrica è indicato in caso di malattie metaboliche. In questi pazienti la diagnosi precoce e lo gli screening neonatali sono fondamentali per gestire la malattia. Il professor Marco Spada, Direttore del Centro Trapianti addominali e  di Chirurgia Epatobiliopancreatica e Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, spiega che il trapianto di fegato nei bambini spesso permette ormai di far curare definitivamente la malattia oppure di arrestare la progressione della stessa.