Nel caso di Epatocarcinoma, qual è il rapporto medico-paziente all’atto della diagnosi? Al quesito risponde il professor Renato Romagnoli, Dipartimento di Scienze Chirurgiche, Chirurgia 2U, Centro Trapianto Fegato AOU Città della Salute e della Scienza di Torino.