La dottoressa Maria Rendina, U.O. Gastroenterologia Universitaria – Policlinico di Bari, illustra le conclusioni di uno studio tutto italiano che mette in evidenza l’aumento delle steatosi epatiche non alcoliche nei pazienti con trapianto di fegato.