C’è chi, fin dalla nascita, sembra predestinato a combattere. Anche le battaglie più difficili e cattive. Lui si chiama Kasen ed è un bimbo americano di Syracuse, nello stato di New York, che si appresta a festeggiare il suo primo compleanno.

Una festa straordinaria, un ritorno alla vita, per non dire forse un vero e proprio nuovo inizio. Sì perché pur così piccolo, Kasen ha già affrontato e sconfitto due avversari pericolosissimi: l’atresia delle vie biliari, con conseguente trapianto di fegato, e il Covid. La sua storia è stata raccontata dall’emittente Fox19. Tutto inizia lo scorso anno quando, a soli due mesi, al bimbo viene diagnosticata questa rara malattia epatica per la quale viene avviato a un lungo percorso di cura. Con il passare dei giorni i medici si rendono conto di come il trapianto rappresenti l’opzione migliore per garantire la sopravvivenza di Kasen, ma durante l’attesa per la disponibilità dell’organo a novembre subentra un nuovo ostacolo: la positività al Covid-19.

Fortunatamente il piccolo è riuscito a smaltire il virus senza eccessive conseguenze e, dopo circa due settimane, vista anche la disponibilità di un fegato, si è potuto sottoporre al trapianto. Una bellissima favola per celebrare il primo anno di questo straordinario piccolo grande eroe.