L’immagine di Papa Francesco e più sotto la frase pronunciata da Sua Santità a proposito della donazione di organi: “Un atto nobile e meritorio”.

Il gigantesco banner montato nella sala partenze dell’aeroporto di Brindisi ha dato il là ad una delle più importanti campagne di sensibilizzazione alla donazione degli organi mai realizzata sul tema e che vede il Coordinamento regionale trapianti del Policlinico in prima linea.

Immagine e frase del Pontefice rappresentano il messaggio trainante dell’iniziativa issato sulle facciate di tutti gli ospedali pugliesi e davanti ai palazzi delle istituzioni (da Bari a Lecce a Foggia) inclusa la sede della presidenza della Regione Puglia come deciso dal governatore Emiliano.

Un’altro banner, grande 200 metri quadrati, trova poi posto sull’ingresso dell’ospedale Perrino proprio a Brindisi.

“Questa iniziativa – spiega alla Gazzetta del Mezzogiorno, il professor Loreto Gesualdo, coordinatore regionale trapianti e presidente della Scuola di Medicina dell’Università di Bari – avrà quale momento clou il prossimo 7 luglio in occasione della visita che il Sommo Pontefice farà a Bari. Per quella data il Coordinamento regionale trapianti Puglia, assieme ai vertici della sanità territoriale, sta organizzando, al Teatro Petruzzelli, un grande evento pubblico allo scopo di celebrare i 1.500 trapianti di rene eseguiti in regione; evento aperto anche alle famiglie dei donatori e dei pazienti che hanno potuto beneficiare, negli anni, di questo enorme atto per la vita“.

La campagna di sensibilizzazione alla donazione degli organi annovera il sostegno delle principali realtà regionali – Università di Bari, Lecce, Foggia – delle ASL pugliesi e di alcuni importanti istituti di credito nonché della stessa Gazzetta del Mezzogiorno in qualità di partner media.

 

(Fonte: lagazzettadelmezzogiorno.it)